Crea sito

La moschea di Halabja pratica l’attività fisica

La moschea di Halabja pratica l’attività fisica

Il profeta Muhammad, la pace sia su di Lui, disse: “Il credente forte è migliore del credente debole”. La Moschea Behesht (in curdo Paradiso) nella città irachena di Halabja, ha lanciato una nuova iniziativa invitando i praticanti Musulmani a prendersi cura della propria salute.

L’iniziativa dell’imam della moschea, “Mehriban Hama Said”, ha avuto un vasto eco fin oltre i confini dell’Iraq ottenendone l’approvazione e il consenso.

Inizialmente gli esercizi sono di riscaldamento, ma poi gli allenatori aumentano l’intensità dei movimenti.

La preghiera del mattino (Fajr) in questo periodo nella città di Halabja (nord-est dell’Iraq) si svolge attorno alle 05:30 ora locale e, dopo averla eseguita, i fedeli si mettono in fila di fronte all’istruttore iniziando i loro esercizi in un’atmosfera di entusiasmo travolgente.

Soffermandosi su questa esperienza, l’imam della moschea afferma: “Dallo scorso gennaio ci esercitiamo nella moschea dopo la preghiera del Fajr per due volte alla settimana seguiti da 2 allenatori”.

L’idea ci è stata suggerita da questi due istruttori che si uniscono con noi per pregare nella moschea”.

Gli istruttori ci parlano dell’importanza della vita sana per i fedeli. E’ necessario che il musulmano abbia un corpo sano per poter eseguire i rituali religiosi con una prestanza fisica ottimale.

Le prime reazioni dell’imam Said a questo esperimento sono positive: “Ha spiegato che l’attività fisica aumenta i partecipanti alla preghiera dell’alba in moschea“.

“Questa idea ci è venuta in mente un anno fa, e l’abbiamo concretizzata il mese scorso condividendola con altri musulmani che ne sono entusiasti”.

“I partecipanti sono molto contenti dell’iniziativa, la lodano e sperano che continui. Questo entusiasmo deriva dalla loro sensazione di benessere psico-fisico.”

Ahmed Raouf, 54 anni, uno dei fedeli che si allena costantemente, sostiene di sentirsi meglio fisicamente dopo la preghiera del Fajr (alba). Così, ha invitato senza mezzi termini tutti i fedeli a praticare l’attività fisica senza tentennamenti.

La provincia di Halabja, nell’Iraq nord-orientale, dista 18 km dal confine Iraniano.

Fonte: http://amrkhaled.net/Story/1013598/اقتداءً-بسنّة-النّبي-عراقيون-يمارسون-الرياضة-عقب-صلاة-الفجر