La coppettazione bagnata o salasso islamico

La coppettazione o salasso islamico, in arabo detta hijama è una tecnica molto diffusa nell’Asia centrale Islamica.

La coppettazione bagnata è conosciuta come Al-Hijamah o sanguinamento medicinale. I primi usi di questa tecnica sono documentati negli insegnamenti del Profeta Muhammad. Secondo Muhammad al-Bukhari, Muslim ibn al-Hajjaj e Ahmad ibn Hanbal, Muhammad ha approvato il trattamento Hijama.

Un certo numero di ʾaḥādīth sostengono e raccomandano l’uso della terapia di Muhammad. La pratica della coppettazione è sopravvissuta nei paesi mussulmani. Ad oggi, la coppettazione bagnata è un rimedio popolare praticato in molte parti del mondo mussulmano. Alternativamente, un leggero risucchio è creato usando un vasetto e una pompa (o risucchio caldo) sull’area selezionata e lasciato in posizione per tre minuti. Il vasetto è poi rimosso e delle piccole incisioni superficiali vengono fatte utilizzando un bisturi di coppettazione. Un secondo risucchio è fatto per fare uscire una piccola quantità di sangue.

Bibliografia:

http://islam.ru/content/nauka/52322

Observations of the popularity and religious significance of blood-cupping (al-ḥijāma) as an Islamic medicine

Andrew Rippin e Jan Knappert, Textual Sources for the Study of Islam, Manchester, Manchester University Press, 1986, p. 78.

 

 

Precedente Yoga international day - sezione islamica Successivo Reiki Islamico